Livia condivide le sue ricette su cucino.net. Registrati per pubblicare le tue. È gratis!

Risotto con radicchio e taleggio

Risotto con radicchio e taleggio
Portate: 
4
Tempo di preparazione: 
10
Tempo di cottura: 
25

Questa è la versione rivisitata e corretta (leggi povera e veloce) del risotto con il radicchio. La ricetta originale prevede il radicchio tardivo trevigiano, che è però più raro da trovare (specialmente qui negli USA) e più caro. Molte persone inoltre storcono il naso per il dado, io uso quello biologico (Alce nero) e mi trovo molto bene. Niente burro poi ma olio evo.
Come tutti i risotti ha bisogno di essere seguito praticamente per tutto il tempo di cottura.

Ingredienti

300 gr riso arborio
2 cespi di radicchio tondo
1 cipolla dorata
1/2 bicchiere di vino bianco per sfumare
1 fetta di taleggio
30 gr di parmigiano grattugiato
1 dado vegetale
olio evo
sale&pepe

Preparazione

In un pentolino mettere a bollire dell'acqua. Quando raggiunge l'ebollizione aggiungere il dado e farlo scogliere. Tagliare la cipolla a rondelle. Distribuirla metà in una padella appena unta con dell'olio e l'altra metà nella pentola in cui cuocerete il risotto (un po' larga e non troppo alta) anch'essa con il fondo unto. Mettete entrambe le pentole sul fuoco dolce e fate rosolare la cipolla. Nel mentre mondate il radicchio e tagliatelo a striscioline di circa 1 cm. Versate il radicchio nella padella, condire con sale e pepe e fate appassire girandolo di tanto in tanto e infine spegnete il fuoco e copritelo con un coperchio. Nel frattempo versate il riso nella pentola e fatelo rosolare bene, girando frequentemente con una spatola di legno per non farlo attaccare. Alzare la fiamma e versare il vino dando una vigorosa rimestata fino a che l'alcol non è completamente evaporato (non si deve sentire più l'odore di alcol, solo il profumo del vino). A questo punto cominciare ad aggiungere il brodo, un mestolino alla volta. Bisogna mantenere sempre la giusta quantità di liquido nella pentola: sufficiente affichè il riso non si attacchi, ma non troppo affinchè il riso non venga bollito. Per questo è importante monitorare la situazione costantemente e girare spesso il riso. E' anche fondamentale arrivare alla fine della cottura con la giusta cremosità del risotto! Aggiungere quindi poco brodo per volta e aspettare che venga assorbito prima di aggiungerne altro. A circa metà cottura incorporare il radicchio. Un paio di minuti prima della completa cottura del riso spegnere la fiamma, aggiungere il taleggio a tocchetti e il parmigiano e amalgamare il tutto. Coprire con il coperchio per circa due minuti e poi servire.