Rablù condivide le sue ricette su cucino.net. Registrati per pubblicare le tue. È gratis!

Flammkuchen

Flammkuchen
Tempo di cottura: 
15

La ricetta ha provenienza alsaziana, ma ormai è un piatto entrato a far parte del repertorio culinario tedesco.
La difficoltà di questo piatto sta soltanto nel trovare la panna acida qui in Italia. Vi consiglio di andare a prenderla nei negozi di alimentari dell'Est Europa (io ad esempio la prendo dai russi). Se proprio non la trovate, utilizzate dello yogurt greco denso, anche se non è proprio la stessa cosa.
(...)
continua qui:
http://pampel-muse.blogspot.com/2010/08/flammkuchen-di-markus.html

Ingredienti

per due o tre Flammkuchen

450 g di farina
30 g di lievito di birra
acqua q.b. (circa 200 ml)
sale
zucchero
quattro cipollotti
300 g di panna acida
300 g di pancetta affumicata tagliata a piccoli dadini
pepe nero

Preparazione

Sciogliere il lievito in una tazza d'acqua tiepida (circa 200 ml). In una terrina impastare la farina con il lievito sciolto nell'acqua, un cucchiaino raso di sale e uno di zucchero. Aggiungere acqua se l'impasto è troppo dura o farina se è troppo morbido. Lasciar lievitare in luogo caldo per un paio d'ore.
Quando l'impasto sarà lievitato, stenderlo con un matterello in teglie rotonde (circa 25 cm di diametro) unte o rivestite di carta forno.
Lavare i cipollotti e affettarli a rondelle. Cospargere la superficie delle pizze con panna acida e poi le rondelle di cipollotti, la pancetta a dadini e una abbondante spolverata di pepe nero. Cuocere in forno già caldo a 180°C per circa un quarto d'ora (guardate quando saranno dorate).
Prima di mangiare i Flammakuchen, cospargerli nuovamente con della panna acida fredda.
Una birra al grano si abbina benissimo.